Kin-narah                                   
Allevamento gatto sacro di birmania
                                  


Lo standard del gatto sacro di birmania

Vediamo ora alcune caratteristiche che un allevamento di sacri di birmania, deve perseguire per essere fedele allo standard del birmano.

Lo standard del sacro di birmania è molto dettagliato e preciso:


- La testa ha un' ossatura robusta con fronte leggermente arrotondata e guance piene e rotonde.


- Il naso è di media lunghezza con una leggera depressione (profilo romano) ma senza stop.

- Il mento deve essere forte ed allineato al naso.

- Le orecchie sono piccole dalla punta arrotondata e posizionate ai lati del cranio ben distanziate fra loro.

- Gli occhi sono non troppo arrotondati, leggermente ovali di un blu il più intenso possibile.


- Il gatto sacro di Birmania ha una corporatura media, le femmine sono più piccole dei maschi.

-Il corpo è lievemente allungato, le zampe sono corte e forti con i piedi arrotondati.

- Una delle caratteristiche distintive dei sacri di birmania sono i guanti, cioè la parte finale della zampa che deve essere bianca.

Il guantaggio non deve superare l'articolazione, ed inferiormente, la zona fra le dita e il metacarpo. Deve inoltre essere il più possibile simmetrico.


Nelle zampe posteriori inoltre il guanto deve terminare a V rovesciata che si estende da metà a tre quarti dello spazio tra piede e garretto.

Guantaggi più bassi o più alti sono ammessi purchè non superino il garretto.

-La coda è di media lunghezza, a pennacchio, portata alta. Deve arrivare almeno fino alle scapole.

-La pelliccia è semilunga e folta sul corpo, mentre è corta sul muso e più lunga sulle guance fino a formare una ricca gorgiera sul collo.


-Al tatto il pelo del Sacro di Birmania è setoso con scarso sottopelo.

Il birmano è un colourpoint, vale a dire che il colore si presenta solamente sulle estremità: muso, orecchie, zampe, coda e genitali. Il resto del corpo è color guscio di uovo, più chiaro o scuro a seconda del colore dei points del gatto.

Ogni allevamento di sacri di birmania dovrebbe essere fedele a questo standard nel suo programma di selezione per mantenerne intatte le caratteristiche.

 

stellaI COLORI DEL SACRO DI BIRMANIAstella