Kin-narah                                   
Allevamento gatto sacro di birmania
                                  


Lista di piante velenose

I sacri di birmania, come tutti i gatti, possono avere l'istinto di mangiare le piante. Molte piante sono assolutamente innocue, e altre, come l'erba gatta, oltre ad essere molto apprezzate dai birmani, li aiutano a ripulirsi lo stomaco. Dopo aver mangiato l'erba infatti spesso i gatti vomitano a causa dell'irritazione della mucosa gastrica. Nel caso dei sacri di birmania, questo li aiuta ad espellere i boli di pelo che hanno ingerito durante la loro pulizia quotidiana. Altre piante invece sono altamente tossiche, e possono in alcuni casi essere anche mortali.

Dopo aver ingerito una pianta nociva, il vostro sacro di birmania potrebbe presentare uno dei seguenti sintomi:
- perdita di saliva
- attacchi di starnuti e tosse continui e ripetuti
- principio di soffocamento
-bocca e naso con ulcere
-vomito
-collasso
-emoraggie
-rigidità
-convulsioni
-tremori
-spasmi

Se riscontrare nel vostro sacro di birmania queste caratteristiche, chiamate subito il veterinario.
Per evitare di correre inutili rischi, di seguito forniamo una lista, delle principali piante tossiche.

- Acacia
- Aglaonema ( Chinese evergreen) 
- Agrifoglio 
- Alocasia, (Orecchio d'elefante, Taro) 
- Albero di Branello o del chinaberry 
- Albero di drago del Madagascar 
- Albero del pane messicano 
- Aloe 
- Amaryllis 
- Andromeda Japonica 
- Anturio (Anthurium, Flamingo Plant) 
- Asparagina 
- foglie di Asparago 
- Avogado 
- Azalea 
- Caladium 
- Ciclamino 
- Ciliegio d'inverno (Solanum pseudocapsicum) 
- Cipolla 
- Clematis 
- Cordatum 
- Croco autunnale 
- Cycads 
- Diffenbachia 
- Digitale 
- Dracaena 
- Dulcamara americana 
- Dulcamara europea 
- Edera 
- Edera inglese 
- Elleboro ( rosa di Natale) 
- Epipremnum aureum 

- Felci 
- Filodendro (Monstera deliciosa) 
- "Florida Beauty" 
- Giacinto 
- Giglio (Easter Lily) 
- Giglio asiatico (Liliaceae) 
- Giglio di Calla 
- Giunchilia (pseudo-narciso)
- Gladiolas  
- Hydrangea - Ippocastano (castagne)
- Kalanchoe
- Lauroceraso (prunus laurocerasus)
- Monstera deliciosa (Pianta del pane americana)
- Morella comune, Erba morella (solanum) 
- Morning glory (Rivea corymbosa) 
- Nandina domestica (Heavenly Bamboo) 
- Nephthysis 
- Narciso 
- Noce australiana 
- Noce di Macadamia 
- Oleandro
- Palma da sago ( Cycas Revoluta)
- Pino buddista (Podocarpo) 
- Pothos 
- Rododentro
- Semi di ricino
- Sansevieria trifasciata 
- Spighe e piante di grano e cereali 
- Stella di Natale (euphorbia pulcherrima) 
- Tasso
- Tulipani
- Uccello del Paradiso